Polenta di mais nero al sugo di salsiccia

polenta-di-mais-nero-al-sugo-di-salsiccia

La polenta al sugo di salsiccia è un piatto unico, fa sia da primo che da secondo ed è molto sostanzioso e ricco.

Ingredienti

Preparazione del sugo.

Per la preparazione della polenta di mais nero al sugo di salsiccia, occorre cominciare con la preparazione del sugo di salsiccia, in modo da dedicare poi tutto il resto del tempo alla cottura della polenta.

Soffriggere l’aglio con l’olio di oliva in un tagame e mettete a rosolare le salsicce. Quando sono cotte aggiungere il passato di pomodore e continuare la cottura per 30 minuti circa, avendo cura di girare di tanto in tanto il sugo.

Durante la cottura aggiungete basilico a piacere e sale anche in questo caso, secondo i vostri gusti.

Preparazione della polenta

Scaldate l’acqua in un paiolo di rame o in una casseruola di acciaio inox con fondo pesante. Poco prima che giunga in ebollizione, aggiungete il sale, l’olio e versate la farina a pioggia, mescolando senza interruzione con un cucchiaio di legno.

Non versate la farina nell’ acqua in ebollizione: è più facile che si formino grumi.

Cuocete la polenta a fiamma bassa per un’ ora circa, senza mai smettere di mescolare. Se dovesse diventare troppo dura, versate ancora un mestolo d’acqua bollente.

Ricordate che la polenta se non cuoce per il tempo indicato è meno digeribile.

Quando la polenta tende a staccarsi dalle pareti del paiolo, è pronta. Toglietela dal fuoco e rovesciatela sul tagliere. Se non la consumate subito, copritela con un telo inumidito in acqua calda e strizzato, in modo che rimanga morbida.

E possibile ed anzi consigliato aggiungere del formaggio una volta preparata la polenta, rendono davvero saporito questo piatto.

La ricetta è ovviamente valida anche per l’utilizza di altre particolari farine, di seguito i link diretti alle farine integrali langalletta.

Polenta di Mais Pignoletto Rosso

Polenta di Mais Ottofile Giallo

Polenta di pregiato Mais Bianco

Questo piatto si sposa alla perfezione con un buon vino rosso, buon appetito!

 


Lascia un tuo commento nella casella qui sotto ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>