La differenza tra marmellata, confettura e composta

La differenza tra marmellata, confettura e composta

Quali sono le differenze tra marmellata, confettura e composta?

Se anche voi vi siete posti questa domanda cerchiamo di chiarire meglio quali sono le differenze e le caratteristiche che le contraddistinguono.

La Marmellata:

  • Esclusivamente a base di agrumi (limone, arancia, pompelmo.
  • E’ possibile utilizza anche il succo e la scorza del frutto.
  • E’ necessaria una quantità minore di frutta
  • Non necessita di addensanti in quanto gli agrumi sono ricchi di pectina e acidi organici, utili come addensanti naturali.

La Confettura:

  • E’ a base di qualunque tipo di frutta.
  • Si prepara con polpa e purea di frutta.
  • I migliori frutti per realizzarla sono fragole, ciliegie, albicocche e pesche. Anche le pere mature le mele cotogne sono ottime per una confettura.
  • Si differenzia in “confettura” e “confettura extra” per la quantità di frutta utilizzata nella preparazione ( 45% per la extra e 35% per la normale)
  • Per aumentare la densità e smorzare la dolcezza si aggiunge del succo di limone.

La Composta:

  • Si può definire una via di mezzo tra Marmellata e Confettura.
  • Ha la consistenza di una purea morbida.
  • A base di frutta fresca
  • Solitamente aromatizzata con vaniglia, cannella o zenzero.

Nella sezione Marmellate potete trovare i prodotti selezionati da noi per la nostra bottega on-line, fai un salto puoi trovare questi e molti altri prodotti come miele, gallette, pasta artigianale, preparati per minestre , vini e birre.


Lascia un tuo commento nella casella qui sotto ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>